CORDENONS. Non solo mare o montagna, Ferragosto si può trascorrere con piacere anche rimanendo in città. Lo sa bene la Pro loco che ha bissato anche quest’anno il successo della prima edizione del pranzo di Ferragosto: in 230 hanno risposto all’appello della seconda edizione lanciato dall’associazione per trascorrere una giornata al Parareit, sotto l’ombra degli alberi del grande spazio verde incastonato nei Magredi.

Oltre al buon cibo preparato dai volontari, il valore aggiunto è stato determinato dallo stare insieme, dal riallacciare vecchie amicizie e crearne di nuove, in uno spirito di convivialità e tranquillità. «Era questo il nostro obiettivo e lo abbiamo raggiunto – ha sottolineato il presidente della Pro Celso Francescut –. La gente si è fermata fino a sera, si è intrattenuta giocando a bocce o a carte, oppure schiacciando un pisolino sotto gli alberi. Non tutti vanno fuori città, in molti non amano imbottigliarsi in automobile o andare in località affollate». Prossimo appuntamento con la Pro loco il 24 settembre con il pranzo che concluderà la stagione al Parareit.(l.v.)

 

Credits: Il Messaggero Veneto – Edizione di Pordenone

In 230 al pranzo di Ferragosto Pro, un successo al Parareit