Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Cookie policy

Il programma della Pro Cordenons per novembre e dicembre 2022



02 Novembre 2022

L'immancabile Santa Lucia che porta i dolci ai bambini e una raccolta alimentare per le famiglie bisognose residenti.

Il Natale della Pro Cordenons cambia forma rispetto al passato, ma resta fedele allo spirito solidale che lo ha sempre caratterizzato.

Terminato il lavoro per la Festa delle Zucche, la squadra dei volontari presieduta da Celso Francescut è già al lavoro in vista della prossima festività. In settimana il consiglio direttivo entrerà nel merito delle iniziative, una delle quali - la raccolta alimentare - sarà estesa anche alle altre associazioni già partner del conto solidale aperto nel 2020, in piena pandemia, e delle prime raccolte alimentari organizzate insieme quell'anno. Si tratta dell'Ana gruppo di Cordenons, dell’Associazione nazionale Carabinieri sezione di Cordenons, delle associazioni Avis-Aido, Anteas, Gruppo cordenonese del Ciavedal e Pro loco Villa d’Arco.

"Quest'anno abbiamo deciso di non aderire al progetto sovracomunale delle Scatole di Natale di cui l'anno scorso fummo capofila - dice Francescut - e questo per ragioni logistiche legate alla mancanza di un locale in cui concentrare la raccolta delle scatole e lo smistamento, ma anche perché non abbiamo chi come lo scorso anno può occuparsi dei contatti con gli altri centri di raccolta comunali".

La Pro loco, tuttavia, non rinuncia alla solidarietà e quindi lancia l'idea al volontariato di organizzare un'altra raccolta solidale di beni di prima necessità. "L'abbiamo già accennata ai presidenti di alcune delle associazioni partner - dice Francescut - e a giorni andremo a concretizzare la proposta nei confronti di tutti i sodalizi del gruppo. Lo scopo sarà quello di aiutare le famiglie bisognose di Cordenons e a tal fine ci confronteremo anche con i servizi sociali del Comune".

Francescut, conoscendo la risposta del volontariato locale di fronte a questi argomenti, non toglie ancora il condizionale, ma appare di fatto certo che la raccolta si farà. "Sono passati due anni - osserva - le problematiche sono cambiate, ma ci sono sempre famiglie che sono in difficoltà, ora per il caro energia, per l'inflazione, e che ci sentiamo di aiutare".

Lo stesso spirito lo mantiene anche il conto corrente solidale che è tutt'ora aperto alla agenzia della Bcc Pordenonese e Monsile di Cordenons e che risponde al seguente Iban IT78 E083 5664 8500 0000 0069 411.

"Con questi fondi siamo riusciti ad aiutare alcune famiglie segnalateci dai servizi sociali - sottolinea il presidente della Pro -, c'è sempre bisogno di donazioni".

Si diceva, infine, il Natale dei bambini. "Quest'anno ripristiniamo la festa di Santa Lucia, sospesa per le restrizioni legate alla pandemia: ma cambieremo format", non si sbilancia troppo Francescut. "Posso dire che non ci sarà la discesa di Santa Lucia dal campanile, ma un programma nuovo e sempre rivolto ai più piccoli e l'appuntamento sarà per domenica 11 dicembre".

Segui Proloco Cordenons    pagina Facebook Italian Baja
NEWS, in anteprima dalla Proloco di Cordenons
Il tuo indirizzo E-mail verrà utilizzato solo per inviarti le nostre newsletter informative della Proloco Cordenons. Puoi disiscriverti in qualunque momento utilizzando il link di cancellazione che troverai alla fine della newsletter. Maggiori informazioni sulla gestione dei tuoi dati.
Orari

Dal Martedì al Venerdì
Mattina: 10.00 – 12.00
© 2022 Pro Cordenons A.P.S.

P.IVA 01391160932
CF: 91045350930
Iscrizione registro APS n 890 Policy, Privacy, Cookies

Site by Explico.biz, Foto By Gigi Cozzarin